Tredici a tavola [Camilla Bordoni]

5494b4e7-d9de-4e24-bfe8-ee6c79f3b547

“Perché 13 a tavola porta male?”.
“E’ per via dell’Ultima Cena. Gesù prima era a tavola coi dodici Apostoli, poi… sulla croce “

Tredici a tavola è un’opera teatrale di Marc-Gilbert Sauvajon del 1953. Di quest’ultimo poco si conosce se non attraverso le sue commedie come “L’adorabile Giulia “, “L’amante di Paille” e ” Tredici a tavola”. Più che le situazioni rappresentate fanno ridere i personaggi da lui caricaturati ed estrapolati dalla vita di tutti i giorni.

L’opera di Sauvajon è stata riproposta al Teatro Politeama Genovese dalla compagnia “The Kitchen Company” sotto la direzione artistica di Massimo Chiesa.

Sono ventitre anni che produco spettacoli teatrali, sono un produttore privato, uno dei pochi rimasti. Ho prodotto una settantina di spettacoli, quasi sempre ho cercato di mettere in scena autori contemporanei e per cercare di costruire delle tournee ho utilizzato degli interpreti di “chiamata”, cercando di unire anche la qualità.Ho 49 anni e me ne sento 90. Ho bisogno di divertirmi di nuovo, ho bisogno di sfide da vincere o da perdere, ma l’importante è cercare ancora di provare a cambiare qualcosa in questo Teatro Italiano agonizzante.
THE KITCHEN COMPANY è una piccola sfida. Ci sono molte probabilità di perderla, ma credo che possa essere stimolante provarci.

fonte THE KITCHEN COMPANY

La commedia si svolge in quattro atti della durata complessiva di un’ora e mezza circa.

Regia di Massimo Chiesa
Scene di Silvia Koubek
Costumi di Valentina PersicoStoria 

La vicenda si svolge la notte della vigilia di Natale in casa dei coniugi Villardier che hanno organizzato una cena  invitando i loro più cari amici. Qualche ora prima dell’orario previsto la signora Villardier si accorge che saranno 13 a tavola. Essendo “leggermente” superstiziosa inizia disperatamente a cercare un quattordicesimo commensale. Trovarlo non sarà così semplice come potrebbe sembrare.

Personaggi

Madeleine Villardier                              Daria D’Aloia

Consuelo Dolores Koukouwsko         Marcella Cortese

Veronique Chambon                             Roberta Crivelli

Antoine Villardier                                  Marco Zanutto

Dottor Peloursat                                     Andrea Tich

Jamie                                                           Lorenzo Tolusso

Serge Chambon                                       Fabio Facchini

12494204_10208304264954733_1037795266_o

L’opera messa in scena è risultata coinvolgente e divertente, gli attori hanno saputo rendere perfettamente la comicità che “tredici a tavola ” richiedeva. La scenografia era essenziale ma completa di tutti gli elementi che caratterizzano un salotto di casa. Ho trovato particolarmente bravi gli attori dei personaggi di Madaleine e il Dottor Peloursat : lei ha saputo mettere in scena “la donna superstiziosa ” senza cadere nei cliché , l’altro ha impersonificato un dottore fuori dagli schemi che per una sera si lascia trasportare dalla festa e dall’alcool.

12483126_10208304265754753_959075447_o

Il numero tredici a tavola non è da temere se non quando c’è da mangiare per dodici.
(Grimod de la Reynière)

Un elemento distintivo dalla altre opere che ho visto fin ora è stata la presentazione dello spettacolo, un momento introduttivo , da parte del regista. Quest’ultimo si è meravigliato dell’inaspettato successo di ” Tredici a tavola “, ha reso consapevoli gli spettatori della ” crisi del teatro oggi ” e di come sia corretto non pensare a rappresentare balletti, commedie, opere etc che esigono gli attori di una certa fama o “organi superiori” ma , al contrario, quanto sia più importante mettere in scena degli spettacoli per il pubblico e voluti dal pubblico ; facendo si che anche l’immagine del teatro stesso possa risollevarsi c0me le compagnie autoprodotte. Forse è anche questa una ” buona pratica del teatro ” rendere le persone consapevoli della situazione odierna, di dar più peso e valore alla cultura attraverso una presa di coscienza collettiva dando anche fiducia a compagnie meno note e quindi a giovani.

12483097_10208304265874756_1515299024_o

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...